Daisy Lo in mostra a Milano

Milano. Giovedì 10 Maggio nello splendido Spazio Viesse Auto di Via Melchiorre Gioia 63 si è tenuta per la prima volta la collector’s preview dell’artista russa Daisy Lo: Urban Jungle, insieme alla permanente delle opere della mostra Caccia al Tesoro di Fabrizio Sclavi, grazie alla magistrale organizzazione di Dellart International.

Daisy Lo, al suo primo vernissage ufficiale in Italia, è stata letteralmente presa d’assalto da amici e curiosi che si sono recati a vedere le opere: primo ad arrivare Gianluca Zito appassionato d’arte, accompagnato dalla bellissima fidanzata scrittrice e designer Vanessa Contini, subito dopo Terry Schiavo (presente in questi giorni su tutti giornali per il suo libro provocatorio “Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io”), il dj internazionale Yan Agusto accompagnato dalla fidanzata Kris Reichert del duo Kris&Kris, la talent scout Mediaset per eccellenza Gianna Tani, le bellissime Pupe Mary Carbone e Rosy Dilettuso, la giornalista e metereologa Chiara Squaglia, l’amica di sempre presentatrice di Inter Tv Stefy Cattaneo e moltissimi altri.

L’artista russa attraverso le sue opere con la tecnica da lei definita “Stone Art” è riuscita a trasmettere quella che lei chiama “sensazione di sofisticata semplicità”. Daisy ha presentato per la prima volta delle proprie interpretazioni di animali, oltre a ritratti di icone del cinema, della musica, auto, tutte create solo con materiali naturali: prevalentemente sassolini e sabbia.

L'artista Daisy Lo, foto stampa

L'artista Daisy Lo, foto stampa

Daisy con Rosy Dilettuoso, Gianna Mari e Mary Carbone

Daisy con Rosy Dilettuoso, Gianna Mari e Mary Carbone

Daisy con Chiara Squaglia, foto stampa

Daisy con Chiara Squaglia, foto stampa

Daisy con Kris Reichert e Stefy Cattaneo, foto stampa

Daisy con Kris Reichert e Stefy Cattaneo, foto stampa

Daisy con Fabrizio Sclavi, foto stampa

Daisy con Fabrizio Sclavi, foto stampa