BRUNO VANZAN lancia il suo sito

Milano. Ancora una volta un doppio party al Just Cavalli, location irrinunciabile per tutti quelli che vogliono realizzare eventi di successo a Milano. A mezzanotte in punto Milano ha visto nascere www.brunovanzan.com, il sito internet del bartender più famoso della televisione. Una sessantina di selezionatissimi invitati si sono radunati per l’esclusivo party organizzato dalla Marco Bacini Management, in onore di Bruno Vanzan, campione del mondo di Flair, ma noto ai più per la costante presenza nella trasmissione “I menù di Benedetta” condotto quotidianamente su La7 da Benedetta Parodi, per il lancio del suo sito internet.

Per festeggiare Bruno sono intervenuti da tutta Italia e dall’estero amici, collaboratori e rappresentanti delle aziende sponsor quali Frankie Morello, G-sevenstars, Magnolia, La7, Pica, Planetone, Airam, Databags,Barinprogress e Russian standard, oltre a un parterre di giornalisti e personaggi di spicco delle notti milanesi, che hanno avuto la possibilità di commentare in diretta l’evento sul sito, creato e curato da Michele Cuomo, il quale ha dato la possibilità ai presenti di interagire in qualità di “reporter per una notte”, regalando bellissimi momenti della serata a chi non era presente e ai fans di Bruno Vanzan.

Nello stessa serata anche la bellissima Vanessa Contini autrice di libri di successo e volto noto delle cronache rosa per la sua love story (che continua a gonfie vele) con l’ex Gieffino Gianluca Zito ha festeggiato il compleanno con tantissimi amici ed è stato un tripudio di balli scatenati fino all’immancabile brindisi e taglio della torta.

Bruno Vanzan e Vanessa Contini, foto stampa

Bruno Vanzan e Vanessa Contini, foto stampa

Bruno Vanzan e Gianluca Zito, foto stampa

Bruno Vanzan e Gianluca Zito, foto stampa

Vanessa Contini, Gianluca Zito e Martin Evans, foto stampa

Vanessa Contini, Gianluca Zito e Martin Evans, foto stampa

Bruno Vanzan mentre prepara un cocktail, foto stampa

Bruno Vanzan mentre prepara un cocktail, foto stampa

Brindisi per Bruno Vanzan, foto stampa

Brindisi per Bruno Vanzan, foto stampa