FOOD, il futuro del cibo. Al Palazzo delle Esposizioni

Una foto della mostra, foto stampa

Una foto della mostra, foto stampa

 

Roma. Le mostre fotografiche del National Geographic regalano ogni apparizione un’emozione unica. Nitidezza, colori straordinari, la bellezza del nostro pianeta visto da dentro che, in questi giorni, ben si accoppiano con quelle inviate dallo spazio dalla nostra bravissima Samantha Cristoforetti. FOOD il futuro del cibo fino al 1° Marzo sarà al Palazzo delle Esposizioni: cibo come connessione, celebrazione, sostentamento: Marco Cattaneo, il curatore, si collega idealmente all’EXPO 2015 di Milano mostrando oltre 90 fotografie con persone al lavoro, imprenditori del mangiare, agricoltori, antichi strumenti ancora usati e modernissime tecnologie.

L’universo cibo si racchiude anche nelle cinque azioni proposte dal National per risolvere il problema del cibo nel mondo:

  1. congelare l’impronta ambientale dell’agricoltura
  2. rendere più produttivi i terreni che coltiviamo
  3. usare le risorse in maniera più efficiente
  4. cambiare dieta
  5. ridurre gli sprechi.

Una mostra da vedere, un periodo quello prossimo dell’EXPO da vivere profondamente, non in passaggio come molti delle istituzioni italiane vogliono far credere.