Istituto polacco, concerto di Boris Berman e Ginevra Petrucci

Ginevra Petrucci, foto di Rodolfo Mazzoni

Ginevra Petrucci, foto di Rodolfo Mazzoni

Roma. L’Istituto polacco registra il tutto esaurito per il concerto del duo Boris Berman e Ginevra Petrucci. La flautista italiana si è distinta nella prima esecuzione assoluta mondiale della Sonatina di Jan Radzynnski, accompagnata dal pianista russo. L’atmosfera rilassata e raccolta di palazzo Blumenstihl, impreziosita dalla diretta streaming sul web e dalla presenza del vice Presidente della comunità ebraica di Roma Giacomo Moscati, regala al pubblico la possibilità di poter ascoltare brani importanti: oltre al citato compositore Radzynnski, presente in sala, le Variazioni sul tema dell’Eroica e le sei variazioni in Fa Maggiore di Beethoven e la sonata op.94 di Prokofiev concludono una serata all’insegna della cultura.