Foro di Traiano a realtà aumentata grazie a Beacon

Roma. Oggi è il grande giorno: i Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali saranno visitabili con una modalità innovativa ed immersiva grazie al progetto sperimentale Museo Glass Beacon: il museo del futuro.
Esso consiste in un paio di occhiali dotati di un piccolo display con visori di realtà aumentata, forniti ad ogni visitatore. Al momento di avvicinarsi alle opere, si potranno scoprire la storie del Museo e dei suoi personaggi ricevendo direttamente sul display tutte le informazioni, testo, immagini, video o una riproduzione audio. Sicuramente interessante per la parte della ricostruzione del Foro stesso, può suscitare apprensione la sua delicatezza in mano ai bambini.

La tecnologia utilizzata si chiama Beacon, ossia ripetitori bluetooth a bassa frequenza che percepiscono, come tali, la presenza o meno del visitatore indossante gli occhiali. L’applicazione, sviluppata in sinergia da ETT S.p.A. insieme al creativo Mirko Di Ciaccio, rimarrà a disposizione dei visitatori gratuitamente per i prossimi due mesi.

In questo arco temporale la Direzione del Museo, ETT e il giovane creativo organizzeranno 10 incontri formativi rivolti alle scuole per sensibilizzare i più giovani sul ruolo attivo dei New Media e delle tecnologie nella valorizzazione dei beni culturali.