40 ATTRICI ITALIANE SFILANO AL FESTIVAL DI VILLERUPT

Monica Bellucci, Alba Rochwacher, Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Claudia Cardinale, Kasia Smutniak e molte altre da stasera in mostra nella più grande rassegna di cinema italiano all’estero.

Con 40 splendidi ritratti di attrici italiane realizzati da Adolfo Franzò, il fotografo ospitato dalle più prestigiose riviste non solo italiane, s’inaugura stasera la 39° edizione del Cinema Italiano di Villerupt (28 ottobre – 12 novembre). La mostra s’intitola Donna@Attrice dato che – spiega l’autore –  “volevo rendere l’idea di un’imprescindibile femminilità che ognuna di loro esprime sia come donna dei giorni nostri che come attrice interprete della femminilità”.

Nella cittadina francese al confine con Lussemburgo vengono presentati a partire da oggi oltre 70  titoli distribuiti nelle varie sezioni (Concorso, Panorama, Documentari, Eventi Speciali, Retrospettiva su Francesco Rosi). L’approfondimento di questa 39° edizione è rivolto agli sceneggiatori  o meglio Les Scénaristes saliti alla ribalta negli ultimi due decenni: Fabio Bonifacci, Francesco BruniGiulia CalendaMassimo GaudiosoFilippo GravinoFrancesca MarcianoFrancesco Piccolo.

Il Festival di Villerupt è guidato dal Direttore Generale Antoine Compagnone e dal Direttore Artistico Oreste Sacchelli.

Villerupt è una cittadina francese di diecimila abitanti al confine con il Lussemburgo, a pochi chilometri dal Belgio e dalla Germania. Nel passato è stata sede di ferriere e miniere soggetta ad una imponente immigrazione italiana.

In allegato il manifesto del Festival e ritratti della Mostra Donna@Attrice.

Monica Bellucci - photo © Adolfo Franzo'

Monica Bellucci – photo © Adolfo Franzo’

Valeria Bruni Tedeschi, foto stampa

Valeria Bruni Tedeschi, foto stampa

PAOLA CORTELLESI - photo Adolfo Franzo'

PAOLA CORTELLESI – photo Adolfo Franzo’