2uomini 4 donne e una mucca depressa

Una scena del film, foto stampa

Una scena del film, foto stampa

Si sapeva che la musica fosse usata con fini terapeutici. In questi giorni il concetto è stato nuovamente ribadito attraverso Due uomini, quattro donna e una mucca depressa, il nuovo film in uscita oggi in tutte le sale.

Cast e regia al femminile, ma non solo, è una gustosa e terapeutica commedia. La regia è di Anna Di Francisca con la partecipazione di Neri Marcorè, Antonio Resines e Miki Manojlovic. Ambientato tra l’Italia e la Spagna narra le vicende di un musicista e compositore di mezza età in crisi totale: famiglia, lavoro, amicizie che giunto al massimo della sopportazione decide di rompere gli schemi che lo vincolano impedendogli di creare, quindi lavorare, con la musica ed è costretto a prendersi un periodo di riflessione lontano dai posti che lo soffocano. Decide di andare a trovare il suo migliore amico in Spagna. L’avventura che lo aspetta lo proietterà in una realtà dai ritmi totalmente diversi da quelli cui era sottoposto, di fatto inizialmente faticherà molto ad adattarsi, però poi l’effetto non tarderà a manifestarsi. Cast affiatato e ben diretto supportati da un buon soggetto danno vita a 95 minuti che volano via con leggera grazia non per questo senza lasciare spunti riflessivi. Filo conduttore di tutto è la musica, resa ancor più protagonista da Paolo Perna che riunisce musiche tradizionali spagnole a brani classici e moderni cucendo una colonna sonora protagonista.