Licia Mattioli, Candy: la collezione dalle forme morbide

Laura Lattuada e Licia Mattioli, foto di Cristiano Pacchiarotti

Laura Lattuada e Licia Mattioli, foto di Cristiano Pacchiarotti

Roma. La sera dello scorso Giovedì 21 marzo è stata illuminata da Licia Mattioli con la sua anteprima Candy, una delle collezioni focus della prestigiosa Fiera di Basilea.

La Lanterna di Fuksas a Roma è stata lo scenario di questo esclusivo evento, con circa 300 illustri ospiti della società della capitale. Ecco qualche nome: l’attrice Nancy Brilli e Laura Lattuada, Bruno Vespa, l’attuale Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, l’Ambasciatore dell’Australia Greg French e signora.

La cupola del famoso architetto Massimiliano Fuksas, è stata illuminata da diversi colori creando così un’atmosfera frizzante e giocosa proprio come i nuovi gioielli Candy, che si ispirano alle forme morbide e accattivante dei dolci, alle sfumature vive e accese delle caramelle da cui il nome trae ispirazione.

Durante la serata gli ospiti sono stati allietati dalla musica delle Robin Gals e da un raffinato catering.

Sin dall’esordio i gioielli di Licia Mattioli raccontano sogni, colore, eleganza e originalità. Le collezioni sono realizzate con metalli preziosi e gemme multicolori.  La ricerca del materiale e le più moderne tecnologie utilizzano la conoscenza e la sensibilità di grandi Maestri orafi italiani.

Licia Mattioli e nancy Brilli, foto di Cristiano Pacchiarotti

Licia Mattioli e Nancy Brilli, foto di Cristiano Pacchiarotti

 

Licia Mattioli e Vincenzo Boccia, foto di Cristiano Pacchiarotti

Licia Mattioli e Vincenzo Boccia, foto di Cristiano Pacchiarotti

Robin Gals, foto di Cristiano Pacchiarotti

Robin Gals, foto di Cristiano Pacchiarotti