La Legge di Jennifer e Charlot, il corto è italiano

I cortometraggi La Legge di Jennifer e Charlot hanno molto ben figurato alla loro presentazione alla Casa del Cinema, tenutasi giovedì scorso 9 Marzo di fronte ad un foltissimo pubblico. Due casi produttrici, rispettivamente la Mood Film e Morgana Production, scommettono su altrettanti registi, Alessandro Capitani e Claudia Brugnaletti, per due prodotti di alta fattura scenografica, di sceneggiatura e regia.

La legge di Jennifer lancia un messaggio noto ma poco ascoltato: non mentire a sé stessi per non distruggere la propria felicità. La metafora evidente dell’estetica del proprio corpo come orpello inutile visivo diventa un riferimento al fatto mentale di negare e mentire alla propria stessa anima. Un cortometraggio elaborato per affermare ancora una volta che le bugie hanno le gambe corte anche se, bisogna ricordarlo, in troppi vengono a sorreggerti in questi casi per tenerti alto. La bambina Jennifer che frequenta le elementari è bravissima, nei panni della maestra d’asilo un’ottima Cecilia Dazzi.

Charlot, realizzato in plastilina, narra un avvenimento interiore a tratti simile al precedente cortometraggio: la qualità delle amicizie supera di gran lunga la loro quantità. La felicità è un fatto qualitativo, non quantitativo.

La Fondazione Cinema per Roma e il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri al termine del percorso formativo New Cinema Network LAB hanno mostrato due ottimi prodotti, benché calibrati su tematiche classiche, non si trovano qui analisi che portino il discorso cinematografico oltre i suoi limiti, che mostrano come ancora una volta la nostra cultura deve essere premiata ed aiutata a fondo perduto dallo Stato che, in questo caso, non perde la sua identità diventando uno Stato etico.

Dettagli tecnici

Charlot, regia di Claudia Brugnaletti

Durata 7’30” | Colore | Aspect ratio 1:1,78 – 16:9 | Stereo

Charlot III: la regista Claudia Brugnaletti, foto stampa

Charlot III: la regista Claudia Brugnaletti, foto stampa

Charlot III: la regista Claudia Brugnaletti, foto stampa

Charlot III: la regista Claudia Brugnaletti, foto stampa